K-Idea, l'importanza di innovare.Premiata la PMZERO wellness bike, bici elettrica Bergamo  -  14 ottobre 2010

bici elettrica
Bicicletta elettrica - bici elettrica - electric bicycle - wellness-ebike -PMZERO

14 ottobre 2010 PMZERO Wellness Bike vince il premio selezione K - IDEA , Kilometro Rosso Pmzero“ Una bici elettrica altamente innovativa. Sia per i materiali high-tech usati, cioè carbonio, fibra di vetro e alluminio, sia per l’adozione di un motore brushless alimentato con batterie al litio. E, al tempo stesso, un’opera di design con due brevetti e un approvazione medico scientifica”. L'Inventore Marco Mazza ha sintetizzato così le caratteristiche salienti di ‘Pmzero la prima Wellness Bike al mondo’, il più recente frutto della ‘ricerca di frontiera’ condotta da Marco Mazza. Dedicata al padre Francesco è un’opera d’arte destinata a ricevere numerosi riconoscimenti dalla stampa di settore e dal mondo accademico, "Pmzero bici elettrica" . “Ergonomia ed essenzialità – ha detto il giovane designer Bergamasco - sono state le linee guida di una ricerca formale che, rompendo gli schemi del design per bici elettriche, da sempre legato esclusivamente all’aspetto funzionale, intende rivolgersi ad un target di utenti evoluti, dinamici, amanti della forma fisica e di quella estetica”. Il prezzo di questa ‘evoluzione della specie E - Bike’ non è stato reso noto. Tuttavia, trattandosi di un bene dichiaratamente di nicchia, è facile immaginare che chi la voglia acquistare debba mettere in preventivo di sborsare alcune migliaia di euro. Pmzero bici elettrica verrà prodotta artigianalmente con finiture su misura. L’obiettivo è di proporre la "Pmzero wellness bike", in tutto il mondo. Grazie anche alle vendite on-line.

BICI A PEDALATA ASSISTITA CON GPS UN'INVENZIONE A PROVA DI LADRO . L'Eco di Bergamo, 14 ottobre 2010

bici elettrica
Bicicletta elettrica - bici elettrica - electric bicycle - wellness-ebike - PMZERO

Bergamo - E' stato tra i 13 selezionati di K-idea, concorso per inventori del Kilometro Rosso. Parliamo del vulcanico Marco Mazza, che con la sua Pmzero - bicicletta a pedalata assistita ergonomica con Gps satellitare a prova di ladro - ha convinto la commissione giudicante della manifestazione. «Si tratta di una e-bike - spiega Marco Mazza - altamente innovativa. Sia per i materiali high-tech usati, cioè carbonio, fibra di vetro e alluminio, sia per l'adozione di un motore brushless alimentato con batterie al litio. E, al tempo stesso, un'opera di design con due brevetti e un approvazione medico scientifica» . Un progetto all'insegna di ergonomia ed essenzialità : «queste sono state le linee guida di una ricerca formale che, rompendo gli schemi del design per biciclette elettriche, da sempre legato esclusivamente all'aspetto funzionale, intende rivolgersi ad un target di utenti evoluti, dinamici, amanti della forma fisica e di quella estetica». Il prezzo di questa "evoluzione" non è stato reso noto. Tuttavia, trattandosi di un bene dichiaratamente di nicchia, è facile immaginare che chi la voglia acquistare debba mettere in preventivo di sborsare alcune migliaia di euro. Pmzero bici elettrica verrà prodotta artigianalmente, con finiture su misura. Info: www.pmzero.it. Da Bergamo sette

PMZERO bici elettrica, la prima wellness bike al mondo - Vince il premio selezione K idea - Kilometrorosso. Bergamo Up di Novembre

Bicicletta-elettrica-bici-elettrica-electric bicycle-wellness-ebike-PMZERO
Bicicletta-elettrica-bici-elettrica-electric bicycle-wellness-ebike-PMZERO

È sufficiente elencare i punti di forza di PMZERO, un’innovativa bicicletta a pedalata assistita, per capire che stiamo parlando di un prodotto esclusivo, concepito per migliorare la vita. L’inventore di questo prodigio è il designer bergamasco Marco Mazza che ha vinto il premio selezione K – IDEA, un concorso organizzato dal parco scientifico tecnologico Kilometro Rosso che offre la possibilità ad un ristretto numero di inventori, selezionati da un apposito Comitato, di presentare ad un pubblico di partner potenzialmente interessati (ricercatori, imprenditori e operatori della finanza d’impresa) i propri innovativi progetti. Elegante, leggera e funzionale, PMZERO bici elettrica, dedicata dal figlio Marco Mazza al padre Francesco ha già ottenuto un’approvazione medico-scientifica e numerosi riconoscimenti dalla stampa di settore. Questa bici elettrica è un efficace mezzo di trasporto comodo, snello e a impatto zero sull’ambiente. Interamente concepita, progettata e realizzata in Italia, verrà venduta unicamente on line attraverso prenotazione e verrà consegnata con una sorta di carta d’identità che ne attesti la completa artigianalità in ogni fase realizzativa, come fosse uno splendido abito sartoriale disegnato su misura. È chiaro, quindi, che PMZERO bici elettrica  si differenzia in maniera esponenziale dai prodotti similari che arrivano dal mercato cinese. Non è ancora stato reso noto il costo, ma crediamo sia intorno ad alcune migliaia di euro. Ma proviamo ad entrare nello specifico, cercando di evidenziare gli aspetti tecnici di questa bicicletta: motore Brushless senza attriti a norma delle leggi europee (Direttiva Europea 2002/24/CE) che rende la pedalata fluida. Marco Mazza ha riassunto così le caratteristiche salienti dell’innovativa bici elettrica: “Ergonomia ed essenzialità sono state le linee guida di una ricerca formale che, rompendo gli schemi del design per biciclette elettriche, da sempre legato esclusivamente all’aspetto funzionale, intende rivolgersi ad un target di utenti evoluti, dinamici, amanti della forma fisica e di quella estetica”. piacevole e rilassata anche in salita, cambio a 7 rapporti inseribile anche da fermi, telaio in alluminio unificato maschile e femminile, monotaglia, realizzato con tubi di alluminio idroformato a scavalco basso anteriore. Postura della seduta reclinata, ma spinta a gamba tesa per garantire il 100% della resa della pedalata senza tenere i muscoli in tensione. Sella ergonomica brevettata. Forcella idraulica ammortizzata, freni a disco, batteria asportabile di ultima generazione al litio ferro fosfato da 20 ampere per un’autonomia di 80 Km con 10 centesimi di euro di corrente, centralina di controllo con sensori, impianto elettrico nascosto all’interno del telaio. Questa centralina è il vero e proprio cervello del sistema dove confluiscono tutti gli imput dei vari sensori della bici che riguardano velocità, freni, presenza dell’utente in sella e sensore dei pedali. Antifurto GPS di serie impossibile da smontare (per maggiori e dettagliate informazioni vi consigliamo di visitare il sito www.pmzero.it). Come dimostrano le ricerche di mercato, la bicicletta elettrica è ormai un oggetto di gran moda che negli ultimi anni ha avuto un’evoluzione incredibile. Un’altra possibile applicazione di PMZERO wellness bike  potrebbe essere quella di diventare strumento di lavoro per le Forze dell’Ordine, Pronto Intervento con defibrillatore, Servizio Postale e noleggio di biciclette con stazioni automatiche. Marco Mazza ha riassunto così le caratteristiche salienti dell’innovativa bicicletta a pedalata assistita: “Ergonomia ed essenzialità sono state le linee guida di una ricerca formale che, rompendo gli schemi del design per biciclette elettriche, da sempre legato esclusivamente all’aspetto funzionale, intende rivolgersi ad un target di utenti evoluti, dinamici, amanti della forma fisica e di quella estetica”. FONTE - BERGAMO UP